AZIENDA

Territorio

L'Emilia è una terra generosa, già definita "floridissima" nel 183 A.C. da Cicerone.
E' qui che, da prima degli Antichi Romani il Lambrusco vive, respira e raggiunge la sua massima espressione. La sua storia è da leggersi attraverso il corso d'innumerevoli generazioni di gente operosa, affondando le radici soprattutto nella cultura contadina, nei valori della tradizione, nei segni del folklore da conservare come patrimonio di civiltà.
Il legame tra i modenesi e la propria terra è molto stretto, quasi viscerale.
Era così, ad esempio, per Enzo Ferrari che non pranzava mai senza una bottiglia dell'amato Lambrusco e per Luciano Pavarotti che mal volentieri si allontanava dalla sua Modena.
Il Lambrusco è un vino che ha tutte le caratteristiche della terra dalla quale proviene e della gente che lo produce: sa dare confidenza facilmente, è sincero, caparbio, energico e frizzante e sa essere un compagno eccezionale per tutte le occasioni.

I vigneti di proprietà dell'azienda si estendono per oltre 110 ettari principalmente situati tra i comuni di Nonantola, Bomporto e Sorbara. E' partendo da qui infatti che attraverso la ricerca e la sperimentazione sul territorio siamo in grado di offrire ai consumatori italiani e stranieri un prodotto entusiasmante.
Si tratta solo di saper rispettare ed esaltare quello che la natura ci offre nella convinzione che il produttore bravo è quello che, attraverso le bottiglie, riesce a immortalare la sua terra ed i suoi valori.
Una terra di successo e non banale come l'Emilia, considerata la culla della cucina Italiana, non poteva che avere come accompagnamento ideale un vino come il Lambrusco.

Donelli